Tendenze

Chanel Paris/Rome 2015/16: un viaggio nel tempo e nella moda

Paris/Rome 2015/16, una vera e propria ricostruzione storica e scenografica messa in scena da Chanel negli studi di Cinecittà, per una sfilata dal gusto retrò che ci riporta indietro durante gli anni d’oro di una Roma anni ’60 in cui si respira una magica e notturna atmosfera parigina.

Chanel Paris/Rome 2015/16: un viaggio nel tempo e nella moda

Un viaggio nel tempo e nella storia della moda. Lampioni, luci soffuse e tavolini per un sobborgo di città che ci fa sognare e ci spinge un po’ alla malinconia di quegli anni.

Una sfilata degna di un vero e proprio film, la cui scenografia era così curata da prevedere perfino un bistrot in cui la gente sorseggiava caffè. Le modelle salgono le scale della metropolitana, ricostruita nei minimi dettagli con tanto di mappa, e poi si esibiscono in una lunga camminata per sfogiare dei look che non si vedevano da un bel po’.

Finalmente si è tornati all’alta moda di una volta, una moda che fonda la maestria francese e lo stile italiano con un tocco moderno. Tessuti eleganti e preziosi, capelli cotonati, cofane, occhi da gatta e collant ricamati per un eleganza senza eguali.

Non so voi, ma noi siamo contenti di vedere finalmente una sfilata realistica in cui gli abiti non sono futuristici, le modelle neanche, e il classico e tradizionale stile Chanel viene riproposto alla perfezione e in modo inconfondibile: alternanza di bianco e nero, colori sobri, collane a catena, borse matelassé con catena intrecciata, giacche in bouclé con bordi evidenziati, camicie e maglie con dettagli in pizzo, orecchini d’oro a cerchio, mantelle di lana, guanti ricamati, gonne ampissime, lustrini e perline, tubini e abiti leggerissimi.

Per molti questa sfilata è stata la perfezione, il meglio che Chanel poteva offire… E voi cosa ne pensate?

Non perdetevi il video della sfilata; il soundtrack di sottofondo è molto piacevole!  😉

Commenta questo articolo!