Consigli di Moda

Cosa indossare per nascondere i chili di troppo

 Per nascondere i chili di troppo e risultare più magre ci sono dei piccoli trucchi da dover seguire nell’abbigliamento ma anche nell’intimo. Le donne curvy o semplicemente con qualche chilo di troppo non devono sentirsi a disagio ma devono valorizzare le proprie forme, mostrando i loro punti forza e nascondendo quelli più critici.

Le regole più importanti sono due:

  1. Scegliere abiti e tessuti morbidi della propria taglia, né più piccola né più grande
  2. Usare vestiti che non concentrino lo sguardo di chi osserva in modo orizzontale ma verticale. L’esempio più immediato è quello delle righe orizzontali che devono essere bandite in questi casi

Per sembrare più snelle fuori bisogna partire innanzitutto da ciò che si indossa sotto i vestiti cioè l’intimo che gioca un ruolo importantissimo! La scelta del reggiseno infatti è importante per definire la figura; se avete un seno generoso è consigliabile usare modelli contenitivi. Evitate, anche, misure troppo piccole, potrebbero stringervi eccessivamente e fare notare sotto i vestiti i rotolini di troppo. Di recente molti negozi di intimo hanno prodotto delle linee di intimo rimodellante che aiutano a snellire la figura mediante body, tute, top, sottovesti e panty intimi ed elasticizzati di lycra, totalmente invisibili sotto i vestiti.

Un altro step fondamentale prima parlare di vestiti è quello relativo ai tessuti. Quelli troppo rigidi, come per esempio quelli di giacche e simili, fanno sembrare le persone più grasse. Per sembrare più magri invece è importante prediligere tessuti morbidi e scivolati che cadono liberi sulla propria silhouette e non aderiscono sulle forme. Anche le trasparenze possono camuffare i rotolini di troppo, una buona idea sono le maglie in chiffon con sotto una canotta basic unico colore.

Oltre ai tessuti, poi bisogna parlare dei colori; è risaputo infatti che il “nero snellisce”. Dunque, scegliete colori scuri (nero, blu intenso, grigio scuro, bordeaux, prugna, verde scuro) per jeans, gonne e vestitini, ma non esagerate per non sembrare dark o noiose. Prediligete, inoltre, le tinte unite, sembrerete più alte e catalizeranno lo sguardo degli altri in verticale, invece che in orizzontale. Se siete eccentriche potete optare per fantasie audaci – sempre dai colori scuri – , focalizzando l’attenzione sul vestito e non sulla vostra taglia. Non comprate nulla che sia a righe orizzontali ma soltanto verticali, queste infatti dirigono lo sguardo degli altri sù e giù creando l’illusione di magrezza.

Per ciò che riguarda i pantaloni è importante dire che i jeans skinny aderiscono eccessivamente sui fianchi e sulle cosce, facendo sembrare più grasse sopra; mentre i modelli che fanno sembrare più snelle sono: bootcut e a zampa d’elefante.

Adesso, finalmente, possiamo parlare dei vestiti veri e propri e per farlo utilizzeremo una lista con tutto ciò che è giusto comprare e ciò che è severamente vietato tenere nell’armadio e meno che mai indossare.

– Jeans a zampa;

– Maglie a scollo a V;

– Bluse, tuniche o golf morbidi;

– Gonna a campana o al ginocchio;

– Orecchini lunghi, maxi collane e sciarpe colorate;

– Tacchi alti o zeppe;

NO

– Jeans skinny;

– Pantaloni con tasche e decorazioni sui fianchi;

– Cinture o fasce troppo strette;

– Scarpe e sandali troppo bassi;

– Maglie corte e squadrate;

– Vestiti o mini dress aderenti.

Commenta questo articolo!